Skip to content

Idee in Movimento, bando di progettazione sociale MLAC

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on email

A cura della Commissione MLAC diocesana

È online l’edizione 2021 del bando di progettazione sociale indetto dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica (MLAC). Il titolo scelto per quest’anno è “Idee in Movimento”.

Giunto alla sua XV edizione, il bando è da sempre un’occasione per promuovere la progettazione sociale, realizzare progetti capaci di apportare cambiamenti nei territori, creare nuove opportunità lavorative.

Come afferma Tommaso Marino, Segretario nazionale del MLAC, “La progettazione sociale è una possibilità, per i territori, di ri-creare legami e un tessuto di relazioni che, in qualche caso, si è sfilacciato durante l’esperienza della pandemia. Il mettersi insieme, creare alleanze e progetti comuni può rappresentare un modo per ripartire guardando al futuro”.

Le finalità del concorso restano immutate: promuovere la cultura della progettualità, favorire la creazione e il potenziamento di reti all’interno delle comunità, sviluppare una cultura dell’economia circolare e dello sviluppo sostenibile.

Il titolo scelto per quest’anno, “Idee in Movimento”, fa ben comprendere lo spirito che da sempre anima questo concorso: rendere possibile la realizzazione di quei progetti che, gruppi formali o informali, spesso costituiti da giovani, pensano in chiave innovativa, guardando alle persone e ai territori che abitano.

Si tratta di uno spirito in piena sintonia con quanto indicato dalla Dottrina Sociale della Chiesa, secondo cui una trasformazione del mondo del lavoro, orientata verso un progresso autentico dell’uomo e della società, si ha solo quando a far da padrona vi sia una cultura del lavoro di tipo personalista, ovvero basata sulla centralità dell’uomo con i suoi valori e i suoi bisogni, non solo materiali, ma anche spirituali, e solidarista, tesa dunque a venire incontro alle esigenze di chi ha bisogno di aiuto.

Tre gli ambiti di promozione per i quali è possibile presentare i progetti: percorsi di educazione non formale; reti innovative per la coesione sociale; percorsi di economia creativa (della biodiversità, della sostenibilità, dell’economia circolare).

Le richieste dovranno essere redatte secondo i moduli allegati al bando, ovvero:

  • formulario online di presentazione del progetto da compilare in tutte le sue parti (allegato 1);
  • video-clip originale (realizzato appositamente per la presentazione del progetto, con materiali non coperti da copyright e nel rispetto delle norme sui diritti d’autore) della durata massima di 5 minuti, che descriva l’idea progettuale, il gruppo proponente e il contesto dove si realizzerà il progetto;
  • lettera per il partenariato, ove siano presenti uno o più partner (allegato 2);
  • lettera di condivisione d’intenti con l’Azione Cattolica diocesana e, ove presente, con il MLAC diocesano, individuando al loro interno un “tutor associativo” che accompagnerà la realizzazione del progetto (allegati 3 e 4).
  • Liberatoria per la proprietà del materiale video e/o fotografico (allegato 5).

Ai progetti selezionati verrà assegnato un contributo massimo di € 3.000.

La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 28 febbraio 2021.

Sulla pagina web del MLAC dedicata al concorso di idee, gli utenti potranno votare il progetto chepreferiscono, registrandosi ed esprimendo un solo voto. La votazione sarà aperta dal 7 marzo 2021 al 18 marzo 2021.

Il Mlac diocesano è a disposizione per eventuali chiarimenti, informazioni o accompagnamento nella presentazione del progetto.

Non perdere dunque questa occasione e presenta la tua idea progettuale!

Per maggiori informazioni visita il sito https://mlac.azionecattolica.it/progettazione-sociale-2021

Altri articoli